Ai primi di aprile 11.500 mascherine, fatte con lo stesso tessuto di quelle regionali, sono state donate al Comune di Codognè, perché fossero distribuite a tutta la popolazione.
Visto che la domanda continuava ad essere sostenuta, abbiamo deciso di continuare a produrre mascherine e di differenziare la nostra offerta con diversi modelli. Al momento, infatti, fabbrichiamo quattro tipologie di protezioni per il volto: le mascherine in tessuto non tessuto idrorepellente con filtro e quelle in 100% cotone idrorepellente sanificato, certificato Oeko tex, con filtro interno in tessuto non tessuto idrorepellente, lavabili a mano o in lavatrice a 40 gradi e disponibili in diversi colori. Inoltre, realizziamo anche mascherine V2, filtranti semirigide, ergonomiche e con stringinaso in metallo, con due diversi tipi di elastici tra cui scegliere, lavabili in lavatrice e riutilizzabili, garanzia di protezione grazie ai due strati di materiali di alta grammatura, l’esterno in PoliPropilene e l’interno in feltro di Poliestere. Oltre a questo modelli, è possibile acquistare anche le mascherine filtranti semirigide V1, adattabili alla forma del volto ed ergonomiche, con stringinaso in metallo e un doppio strato di protezione, lavabili in lavatrice e riutilizzabili più volte, ecologiche grazie al loro facile riciclo a fine vita.
Questa iniziativa ha costituito e costituisce tuttora una grande sfida per le nostre aziende: è un’occasione per metterci alla prova e sperimentare nuove soluzioni in modo creativo, testando la nostra flessibilità e prontezza di risposta dinanzi alle difficili circostanze attuali.
La scelta che abbiamo fatto è stata anche un modo per dimostrare concretamente la nostra attenzione e sensibilità nei confronti della comunità di cui facciamo parte e dei suoi bisogni.